Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Intervento su blocco ritiro fanghi impianti di stoccaggio

Confindustria Lombardia ha manifestato all'Assessorato Ambiente di Regione Lombardia la propria preoccupazione e la necessità di un intervento urgente dopo la sentenza del TAR della fine del mese di luglio che ha  annullato la delibera X/7076 del 11/09/2017 della Giunta regionale fissando così diversi valori limite per l’avvio dei fanghi derivanti dalla depurazione delle acque reflue, all’utilizzo in agricoltura.

In seguito a ciò le imprese di stoccaggio e di riutilizzo hanno bloccato il ritiro dei fanghi presso i propri impianti in quanto impossibilitate ad esercitare l’attività di recupero degli stessi a favore dell’agricoltura e non possono pertanto più operare.

Il provvedimento sta avendo ripercussioni molto serie e preoccupanti anche per le imprese manifatturiere che si trovano nella situazione di non poter riprendere o di dover interrompere a breve l’attività di produzione a causa della impossibilità di avviare fanghi a stoccaggio/recupero/smaltimento presso gli impianti di trattamento.

Allegati


180903 - Nota su blocco impianti depurazione fanghi.pdf
Dove siamo
Via Pantano 9 - Palazzo Gio Ponti, 20122 Milano
Tel. 02/58370800
segreteria@confindustria.lombardia.it


© 2000 - 2022 CONFINDUSTRIA Lombardia. Tutti i diritti riservati.