Enterprise Europe Network

Progetto Simpler

Agrifood: € 200 milioni dalla Commissione Europea per attività di promozione dei prodotti

Con l'approvazione da parte della Commissione Europea del programma di lavoro 2020, sono stati stanziati 200,9 milioni € per l'anno 2020 finalizzati alle attività di promozione per prodotti europei del settore agri-food per l'area UE e extra UE. 

Gli obiettivi perseguiti attraverso questa politica europea di promozione dei prodotti agri-food sono molteplici: in primo luogo aiutare il settore in generale a trarre vantaggio dall’espansione su altri mercati, creare maggiore sensibilità sul tema degli schemi di qualità – compresi i prodotti bio – e sostenere i produttori nell’eventualità di perturbazioni del mercato.

Dal punto di vista operativo, oltre la metà del budget previsto (€ 118 milioni) è destinato a campagne rivolte a mercati extra europei con forte potenziale di crescita, quali Canada, Cina, Giappone, Corea del Sud, Messico e Stati Uniti. Nei settori ammissibili rientrano i prodotti lattiero-caseari, olio d’oliva e olive da tavola e i vini. Le campagne selezionate mirano ad aumentare la competitività, il consumo di tali prodotti europei e la loro quota di mercato nei paesi sopracitati.

Le campagne, inoltre, informeranno i consumatori europei ed internazionali dei vari schemi ed etichette di qualità dell’UE come le Indicazioni Geografiche o i prodotti biologici e degli elevati standard di sicurezza e qualità nell’Unione Europea.

Gli inviti a presentare proposte per le campagne del 2020 saranno pubblicati a gennaio p.v. e sono rivolti ad un’ampia gamma di organismi quali organizzazioni di produttori, commerciali e gruppi agroalimentari responsabili delle attività di promozione, che potranno dunque richiedere cofinanziamenti.

Per il 2020 € 100 milioni sono destinati ai cosiddetti programmi semplici – e cioè quei programmi che possono essere presentati da una o più organizzazioni dello stesso paese dell’UE – mentre € 91,4 milioni saranno destinati ai programmi multipli – è cioè presentati da ameno due organizzazioni nazionali di almeno due Stati membri o da una o più organizzazioni europee.

Ulteriori € 9 milioni sono destinati ad iniziative della Commissione, quali la partecipazione a fiere e a campagne di comunicazione nonché azioni diplomatiche guidate dal Commissario Europeo per l’agricoltura e lo sviluppo rurale con la partecipazione di delegazioni di imprese; a questa cifra si dovranno aggiungere ulteriori € 17,2 milioni disponibili dai programmi multi-promozione del 2019.

Per maggiori informazioni, cliccare qui.

10:00 Incontro Svizzera