Enterprise Europe Network

Progetto Simpler

Eusalp: l’industria lombarda punta sulla Macroregione alpina

In uscita a inizio 2016 i primi bandi per finanziare progetti nell'ambito della Strategia Eusalp

Confindustria Lombardia è impegnata attivamente, insieme agli altri stakeholder lombardi, nella promozione della Macroregione alpina Eusalp che deve diventare una grande area funzionale, capace di attrarre competenze e innovazione grazie all’eccellenza del settore manifatturiero. Si tratta della quarta strategia macroregionale dell'UE e coinvolge 7 paesi: Austria, Francia, Germania, Italia, Liechtenstein, Slovenia e Svizzera con le loro 48 regioni.

La strategia si basa su tre pilastri generali orientati a:

  • Migliorare la competitività, la prosperità e la coesione della regione alpina;
  • Assicurare l'accessibilità e i collegamenti a tutti gli abitanti della regione alpina;
  • Rendere la regione sostenibile e attraente dal punto di vista ambientale.

Quello di maggior interesse per le imprese è sicuramente il primo pilastro, quello relativo allo sviluppo economico, all’innovazione e alla ricerca

In occasione del workshop, tenutosi lo scorso 12 novembre presso la Delegazione di Regione Lombardia a Bruxelles, coorganizzato da Confindustria Lombardia, il Presidente Ribolla ha ribadito che il successo della macroregione dipenderà dalla sinergia tra imprese e territorio e dalla capacità di attivare una governance multilivello che garantisca un efficace coordinamento territoriale e una gestione efficiente degli strumenti finanziari e normativi, coinvolgendo attori sia pubblici che privati.

La strategia, infatti, non prevede lo stanziamento di nuove risorse, ma i progetti saranno finanziati tramite i programmi Horizon 2020, Cosme, Life, Connecting Europe facility e Alpine Space oltre che tramite il fondo europeo per lo sviluppo regionale (FESR).

I primi bandi sono previsti in uscita a inizio 2016.

Per ulteriori informazioni su Eusalp clicca qui

10:00 Incontro Svizzera