Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Eventi

<Indietro
23/06/2017 dalle 15:30 alle 17:00
Webinar - on line

Innovation match making

Mini-Bioreattore a perfusione otticamente accessibile

Sede evento

Webinar

Destinatari

Imprese associate

Descrizione dei contenuti e delle finalità

Presentazione del dispositivo sviluppato dal Politecnico di Milano per la coltura di cellule, costrutti cellulari, tessuti ex-vivo e colture organo-tipiche umane a lungo termine.

L'iniziativa rientra nelle attività di Innovation Match Making organizzate da Assolombarda con le università per far conoscere e divulgare alle imprese le più avanzate tecnologie sviluppate nei centri di ricerca, affinché possano nascere collaborazioni e opportunità di innovazione per le aziende.

In particolare, il 23 giugno si terrà il webinar di presentazione di una innovativa tecnologia sviluppata dal Politecnico di Milano: 
MOAB: Mini-Bioreattore a perfusione Otticamente Accessibile

Questo dispositivo, unico nel suo genere, consiste in un bioreattore modulare a perfusione ideato per il test di farmaci su tessuti umani coltivati in vitro. Il MOAB ha un Technology Readiness Level (TRL) 7, cioè si tratta di un prototipo funzionante sul campo, e la tecnologia è alla base di una costituenda start-up con interesse a valutare possibili sinergie e rapporti di co-sviluppo con aziende del settore per la sua industrializzazione e/o utilizzo.

“Il MOAB è l’evoluzione dei bioreattori a perfusione fino ad ora conosciuti” (Prof.ssa Manuela Raimondi, Politecnico di Milano).
Ad oggi, i bioreattori a perfusione, comunemente utilizzati per fornire modelli di crescita cellulare nel settore farmaceutico e dell’ingegneria tissutale, non permettono di condurre test non invasivi (ad eccezione dell’osservazione al microscopio ottico).

Le principali caratteristiche tecnologiche sono:

  • migliore accessibilità ottica: il dispositivo permette una visione tridimensionale dei tessuti in coltura;
  • possibilità di coltivare simultaneamente fino a tre campioni indipendenti l’uno dagli altri;
  • semplicità di utilizzo del dispositivo: stati progettati supporti magnetici per chiudere ermeticamente le camere di coltura e per essere facilmente assemblati in condizioni di sterilità. 

“Grazie a queste caratteristiche, il MOAB può essere considerato un bioreattore 4D (la 4a dimensione è rappresentata dal tempo) per colture cellulari a lungo termine” (Prof.ssa Raimondi).
Il bioreattore è stato ampiamente validato utilizzando diversi tipi cellulari tra cui linee cellulari umane immortali, cellule staminali mesenchimali e cellule simili a neuroni umani.
Il MOAB è un dispositivo a basso costo, ottimizzato per la fabbricazione in serie con stampaggio a iniezione, può essere sterilizzato e venduto per prove monouso.
La scheda descrittiva completa della tecnologia è disponibile sul sito del PoliLink:

http://www.polilink.polimi.it/it/moab-mini-bioreattore-perfusione-otticamente-accessibile/

Modalità di iscrizione

Le imprese interessate ad approfondire la conoscenza e le opportunità applicative relative a questa tecnologia e creare nuove occasioni di interazione con i ricercatori del Politecnico, devono manifestare il proprio interesse a partecipare online al webinar inviando un'e-mail a 
La partecipazione al webinar è gratuita e aperta ad un massimo di 15 aziende. 

Contatti

Area Industria e Innovazione, Elena Ghezzi - Tel. 02.58370382 - e-mail: elena.ghezzi@assolombarda.it

Dove siamo
Via Pantano 9 - Palazzo Gio Ponti, 20122 Milano
Tel. 02/58370800
segreteria@confindustria.lombardia.it


© 2000 - 2023 CONFINDUSTRIA Lombardia. Tutti i diritti riservati.