Enterprise Europe Network

Progetto Simpler

Missione economica a Milano del Primo Ministro del Québec

Milano, 25 gennaio 2016 – Il Primo ministro del Québec, Philippe Couillard, ha oggi stretto ulteriormente i legami fra il Québec e la Regione Lombardia, cuore economico dell’Italia, incontrando numerosi protagonisti del mondo economico milanese e di quello lombardo e rivolgendosi ad imprenditori italiani nel corso di una presentazione posta sotto l’egida di Confindustria Lombardia e di Regione Lombardia.

«Da oltre 50 anni, i rapporti tra il Québec e l’Italia non hanno mai cessato di crescere. Desidero che accresciamo ulteriormente i nostri scambi economici con questo paese. La stabilità politica ed economica, l’accesso ai vasti mercati nordamericani offerto dal fiume San Lorenzo e il grande potenziale minerario ed energetico presente nel nord del Québec interessano gli investitori italiani che vogliono fare affari in America. Noi posizioniamo il Québec come un partner imprescindibile tra l’Italia ed il Nord America. Il profilo economico della Lombardia è simile a quello del Québec, e l’expertise ricercata da ambo le parti invita invitano ad un numero sempre crescente di intese, scambi e partenariati», ha dichiarato il primo ministro.

Una platea di potenziali investitori
Proprio davanti ad un parterre principalmente economico e istituzionale il Primo ministro ha presentato le grandi priorità del Governo del Québec in materia economica, fra le quali il Plan Nord, la Strategia marittima e il Piano di azione nell’elettrificazione dei trasporti. Ha inoltre insistito sull’importanza dell’innovazione come fattore di crescita e sul fatto che, in questo senso, la lotta contro i cambiamenti climatici si rivela come un’eccellente occasione per le imprese di sviluppare nuove nicchie economiche.

Gli incontri economici
Nel corso di alcuni colloqui con il presidente di Confindustria Lombardia, Alberto Ribolla, il vicepresidente di Assolombarda, Alessandro Spada, e Erica Corti, membro di Giunta della Camera di Commercio di Milano, il Primo ministro ha anche evidenziato il valore dei benefici del futuro Accordo economico e commerciale globale fra il Canada e l’Unione Europea.

«L’incontro di oggi nasce con l’obiettivo di intensificare le relazioni commerciali tra Lombardia e la provincia del Québec. Il recente accordo economico-commerciale UE-Canada e i progetti presentati dal Primo Ministro Couillard, infatti, rappresentano per le nostre imprese una grande opportunità di investimento e sviluppo. Inoltre, il know-how, le competenze e l’innovazione possedute dalle imprese lombarde si innestano alla perfezione nel quadro dell’intesa su Ricerca e Innovazione siglata nel settembre 2015 tra Regione Lombardia e Québec. Questo consentirà a numerose PMI lombarde, anche attraverso i cluster tecnologici – come già avviene tra il Lombardy Energy Cleantech Cluster e l’Ecotech Québec nell’ambito della collaborazione avviata nel 2010 –, di instaurare partnership proficue con la provincia canadese. L’intesa bilaterale prevede collaborazioni nel manifatturiero avanzato applicato ai settori dell’aerospazio, dell’agroalimentare e della micro e nanoelettronica, tutti settori di eccellenza delle nostre imprese. Confindustria Lombardia, nell’ambito del progetto Internazionalizzazione contenuto nel piano strategico #Lombardia2030, supporterà le imprese lungo questo percorso di apertura verso nuovi mercati» ha aggiunto il presidente di Confindustria Lombardia, Alberto Ribolla.

«Le possibilità di collaborazione con l’Italia sono numerose e dobbiamo cogliere questa occasione per far avanzare il Québec. Sono convinto che gli incontri effettuati oggi permetteranno a lungo termine di moltiplicare gli scambi e consolidare i partenariati con questa Italia della creatività da noi particolarmente apprezzata, leva per l’innovazione e l’adeguamento alle sfide contemporanee», ha aggiunto il Primo ministro.

Il Primo ministro ha incontrato anche il vicepresidente di Regione Lombardia, Fabrizio Sala, al fine di riaffermare l’importanza dei rapporti politici, economici ed istituzionali fra il Québec e Regione Lombardia, senz’altro la regione più prospera d’Italia. Inoltre si è rallegrato della recente entrata in vigore dell’Intesa tra il Governo del Québec e la Regione Lombardia in materia di ricerca ed innovazione, la quale permetterà la nascita di progetti congiunti, contribuendo così alla mobilità dei ricercatori ed alla promozione delle competenze quebecchesi ed italiane.

«É un onore per Regione Lombardia ospitare il Primo ministro del Québec. Come Giunta regionale crediamo molto nei rapporti bilaterali diretti tra Governi regionali, che consentono di concentrarsi su obiettivi più specifici rispetto a quelli che normalmente intercorrono tra governi nazionali. Ancor più importante è la collaborazione tra regioni del mondo all’avanguardia sul piano della produzione, della ricerca e della formazione. Proprio per questo Lombardia e Québec hanno sviluppato un partenariato istituzionale che si è concretizzato nella realizzazione di numerosi progetti e missioni volti a dare impulso alle collaborazioni tra imprese, cluster, centri di ricerca e di vagliare ulteriori partnership in settori di punta quali le scienze della vita, le biotecnologie, le tecnologie agroalimentari, l'aerospazio, la fotonica, il design», ha ricordato il vicepresidente della Regione Lombardia, Fabrizio Sala.

Allegati

Comunicato stampa incontro Québec - 25gen2016.pdf

Gallery

10:00 Incontro Svizzera